Collezione Paneghini | Nicola Carrino – Costruttivo 74 Modulo L

Nicola Carrino – Costruttivo 74 Modulo L


  • 11 Mar


  • Bruno Paneghini

Nicola Carrino

Nato nel 1932 a Taranto, ha vissuto e lavorato a Roma. Docente di Scultura all’Accademia di Belle Arti sino al 1992. Prima mostra collettiva nel 1952 e prima mostra personale nel 1958. Dal 1952 al 1962 si è dedicato alla ricerca pittorica dal realismo all’informale. Dal 1962 al 1967 ha fatto parte del Gruppo Uno di Roma, svolgendo ricerche razionali. Dal 1967 ha progettato opere pubbliche in relazione all’architettura e al paesaggio e opera interventi installativi con sculture modulari in ferro e acciaio inox, componibili e trasformabili. Ha partecipato alle Biennali di Venezia (1966, 1970, 1976, 1986), di Parigi (1967), di San Paolo del Brasile (1971, 1979), alle Quadriennali di Roma (1965, 1973, 1986,1999). Ha presentato mostre personali nelle gallerie Salone Annunciata di Milano (1970), Galerie M. di Bochum (1976), Galleria Marlborough di Roma (1976), Galerie Denise Renè Hans Mayer di Dusserldorf (1977), Galerie Denise Renè di New York (1978), The Mayor Gallery di Londra (2007), A Arte Invernizzi di Milano (2010). Sue opere sono presenti nelle collezioni della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, del Museo Sperimentale d’Arte Contemporanea di Torino, della Sammlung Dierichs della Ruhr-Universitat di Bochum, del Neues Museum für Moderne Kunst di Norimberga, del Museum Boymans Van Beuningen di Rotterdam, del Tel Aviv Museum of Art. Fra le opere permanenti in spazi pubblici realizza il Rilievo di facciata del Complesso Corviale IACP (Roma, 1974) e il Riassetto Urbano della Piazza Fontana (Taranto, 1983-1992). Tra i riconoscimenti il Premio per la Scultura all’XI Biennale di San Paolo del Brasile (1971). Ha ricevuto la medaglia d’oro del Presidente della Repubblica per la mostra antologica al MODO di Orvieto nel 2010. Nel 2009 è nominato Académico Correspondiente de la Academia Nacional de Bellas Artes di Buenos Aires. È stato membro dell’Accademia Nazionale di San Luca dal 1993 e  Presidente nel biennio 2009-2010. E’ venuto a mancare il 14 maggio del 2018.

(Fonte: Accademia Nazionale di San Luca)

Autentica

Pubblicazioni